Addio a Internet Explorer: è arrivato il giorno

0

Non ha fatto in tempo a mandarci i suoi auguri di buon anno rigorosamente in ritardo: è scoccata l’ora per Internet Explorer. Da oggi il browser internet che ha fatto la storia di questo tipo di software non riceverà più il supporto dal team di sviluppo di Microsoft. Un sollievo per gli sviluppatori ma anche un avvertimento per gli utenti.

Internet Explorer o meglio, le versioni 8, 9 e 10 sono giunte alla fine della loro storia e non riceveranno più fix e aggiornamenti di sicurezza. L’imperativo categorico per gli utenti è aggiornare a Internet Explorer 11 i propri sistemi Windows 7, 8.1 e 10, oppure cominciare a provare le qualità di Microsoft Edge che, tra le altre, integra anche la funzionalità di pdf reader pur essendo stato pensato per essere un browser. Un’altra soluzione potrebbe essere rivolgersi alla concorrenza come hanno fatto in molti.

La soppressione del supporto per Microsoft Internet Explorer si inquadra nel programma di Redmond che porterà i tecnici e gli sviluppatori a spendere tutte le loro energie solo su un SO e ai software con esso connessi: stiamo parlando di Windows 10 ed Edge.

Entra sul canale Telegram !