Android P, ecco la prima Developer Preview del nuovo OS: le novità

Google ha recentemente rilasciato, come sappiamo, la nuova preview di Android P, ancora privo di denominazione ufficiale ma già ricco di feature da non perdere per tutti gli appassionati dell’OS mobile per eccellenza. Non si tratta di una release rivolta agli utenti “regular”, bensì agli sviluppatori, al fine di scoprire in che modo le nuove funzioni di Android 9.0 impatteranno sul funzionamento dei flagship di domani.

Android P è qui: prima Developer Preview

Articoli simili

Una delle aggiunte più controverse è certamente l’arrivo del supporto visivo al notch, ispirato dall’arrivo di iPhone X e prontamente replicato su diversi device Android. Non manca però la completa compatibilità con le app 64-bit, miglioramenti per la gestione della dual cam, un sistema di notifiche molto più preciso e specifico, con controllo granulare delle app da cui provengono, supporto a backup locale e HDR per quanto riguarda le immagini.

La grafica complessiva del nuovo sistema sembra essere ancora più minimalista, “tondeggiante” e ricca di nuove transizioni tra menu e tab, che secondo le prime indiscrezioni sembrano più fluide che mai. Infine, non mancherà il supporto alla Open Mobile API per i micropagamenti NFC e alle Neural Networks API, indispensabili per l’intelligenza artificiale sui device Android di domani.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Entra sul canale Telegram !

Commenta questa News :-)

L'indirizzo email non verrà pubblicato.