Android P, le app non saranno più in grado di tracciare l’attività utente a sua insaputa

Da anni, ormai, una buona fetta di app destinate ai dispositivi Android è abilitata a tracciare le connessioni internet effettuate da un utente, spesso e volentieri senza notificarlo chiaramente.

Articoli simili

Il completo accesso alle attività di rete di un dispositivo è inoltre un permesso che fin troppe volte viene concesso senza alcun motivo particolare ad alcune app scaricate da Play Store, ma a quanto pare a partire da Android P questa minaccia verrà potenzialmente eliminata, permettendo all’utente di sperimentare più privacy e sicurezza.

Android P: connessioni di rete meno tracciabili

Il tracciamento delle connessioni effettuate da un dispositivo può rivelarsi in chiaro su server specifici, a cui un’app può connettersi spesso e volentieri all’insaputa dell’utente. Per scongiurare questo pericolo, è stato inserito un nuovo commit nel codice AOSP di Android grazie al quale verranno apportate modifiche ai permessi di accesso all’attività di rete, i quali rimarranno intatti solo per alcune app VPN sicure.

Non rimane quindi che scoprire come il feature verrà implementato nelle prossime Developer Preview di Android P, e possibilmente nella versione finale in arrivo a Settembre.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Entra sul canale Telegram !

Commenta questa News :-)

L'indirizzo email non verrà pubblicato.