Android Studio 3.2 aggiunge supporto ad App Bundle e snapshot da emulatore

L’IDE ufficiale Google nato per la creazione di app Android, Android Studio, giunge alla versione 2.3 e con essa porta una serie di miglioramenti annunciati in precedenze alla Google I/O 2018.

Finalmente, alcune di queste nuove feature sono state implementate nel ramo beta dell’applicazione, tra cui la possibilità di generare gli App Bundle e scattare screenshot dall’emulatore integrato.

Articoli simili

Android Studio: novità in arrivo nella beta 3.2

Partendo dall’arrivo degli App Bundles, si tratta diuna modalità innovativa per la distribuzione di app sul Play Store. Anziché generare diverse APK per ogni architettura CPU, oppure livello API, è possibile creare un App Bundle collettivo che fornisca la giusta versione dell’applicazione all’utente Android, indipendentemente dalle specifiche hardware e dalla compatibilità API del suo dispositivo.

Vengono inoltre aggiunti per comodità gli snapshot durante l’emulazione: i developer possono salvare facilmente lo stato corrente di un dispositivo Android emulato per poi ritornarci sopra in un secondo momento, per completare il progetto in corso con più calma e facilità.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Entra sul canale Telegram !

Commenta questa News :-)

L'indirizzo email non verrà pubblicato.