Apple al lavoro sul Neural Engine per Siri

0

Dai laboratori di Apple, nel lontano 2011, saltò fuori Siri, oggi forse l’assistente vocale più conosciuta al mondo dell’hi-tech e progetto precursore di una sperimentazione che oggi vede accanto alla mela morsicata anche Google e Amazon. I concorrenti, strano a dirsi, negli ultimi anni hanno preso un bel vantaggio ma con il Neural Engine Apple è pronta a calare l’asso.

Parli di AI, parli di Neural Engine

Allo stato attuale delle cose il sistema di Siri viene gestito da un opportuno chip inserito nel microprocessore dell’iPhone: l’architettura hardware integrata svolge le sue funzioni in maniera duale ma infierisce parecchio sul consumo della batteria. Il nuovissimo Neural Engine – come spiega un articolo su Bloomberg – invece sarà un chip dedicato esclusivamente alle funzioni AI consentendo prestazioni più elevate a fronte di un minore consumo energetico.

Come? Dove? Quando?

Sempre secondo le indiscrezioni di Bloomberg, Apple avrebbe testato il nuovo Neural Engine su alcuni modelli di iPhone e potrebbe presentarlo in occasione del prossimo WorldWide Developer Confidence che inizierà il 5 giugno, data in cui presenterà anche la nuova interfaccia utente di iOS11.

Via Bloomberg

Entra sul canale Telegram !