BitTorrent, nuova falla di sicurezza nel celebre torrent client

BitTorrent e l’altrettanto popolare alternativa uTorrent sarebbero in pericolo: su entrambi i software è stata riscontrata recentemente una falla di sicurezza critica, che potrebbe affliggere potenzialmente ognuno dei milioni di utenti che fanno uso quotidiano del software P2P in questione.

La criticità è stata scoperta da Google Project Zero, che già ebbe la propria parte di merito nel rintracciare l’origine ed il funzionamento di Meltdown e Spectre. L’attacco rivolto ai due software si sostanzia in un DNS Rebinding, in grado di permettere a potenziali terzi di fare intrusione a livello di sistema, impadronendosi del controllo remoto di sistema.

Articoli simili

BitTorrent e uTorrent, rischio scongiurato?

Fortunatamente, la patch per entrambi i software (update rispettivamente per uTorrent web e uTorrent desktop, così come anche la versione client di BitTorrent è stata aggiornata) è già disponibile. La correzione è offerta con la beta più recente (build 3.5.3.44352 dello scorso 16 febbraio), e si attende che possano a breve essere protetti anche gli utenti che usufruiscono della versione stabile del software.

Entra sul canale Telegram !