DuckDuckGo, l’app dedicata al motore di ricerca offre nuove estensioni per la privacy

DuckDuckGo è una realtà ormai consolidata nella navigazione web sicura: nato come alternativa alla maggioranza dei motori di ricerca in cui le ricerche sono più tracciabili e meno discrete, è riuscito (assieme a StartPage e ad altre poche realtà) a trovare l’approvazione di tantissimi internauti che hanno a cuore sicurezza, privacy e possibilità di ricercare query senza essere profilati.

L’ultima versione dell’app Android dedicata a DuckDuckGo, arrivata dopo un’estensione browser desktop efficace e leggera, permette di portare a livelli ancora più alti il concetto di intracciabilità introducendo la funzione “Privacy Browser”: il suo funzionamento è a dir poco ingegnoso e permette di “fuggire” dal classico ad-tracking effettuato da numerosi siti.

Articoli simili

DuckDuckGo: evitare il tracciamento basato sugli ads

La funzione integrata nell’app Android permette di riconoscere l’uso di tracking incentrato sugli ads nei siti visitati, offrendo all’utente la possibilità di accedere ad una versione criptata e più sicura degli stessi senza farsi profilare direttamente. La privacy Dashboard incorporata ci offre inoltre una valutazione istantanea del grado di affidabilità del sito da questo punto di vista, basandosi sulla classica scala americana (da A (eccelso) ad F (pessimo)).

DuckDuckGo è giunto ormai a collezionare 17 miliardi di query da tutto il mondo, giudizio sintetico e chiaro della fiducia che gli utenti ripongono nel motore di ricerca anonimo: le nuove funzioni non potranno che aumentarne la popolarità.

Entra sul canale Telegram !