Fastweb, ecco le novità dalla conferenza stampa del 17 Novembre 2017

La conferenza stampa del 17 Novembre

Fastweb alcuni giorni fa ha annunciato sul proprio sito un countdown per le ore 12 del 17 novembre 2017 per presentare le novità nell’offerta che il secondo gestore italiano di telecomunicazioni proporrà ai propri nuovi e vecchi abbonati. In precedenza l’amministratore delegato della società aveva dichiarato in un’intervista a “Il Sole24Ore” che a gennaio 2018 si sarebbe tornati al sistema della fatturazione mensile e bimestrale. Al tempo stesso era stato annunciato che il 20 novembre sarebbero state presentate modifiche per le offerte mobili. Tutto ciò è in linea con la conferenza dell’8 maggio 2017 quando si decise di ristrutturare in maniera rivoluzionaria le proprie tariffe mobili. Vennero quindi introdotti nuovi prezzi per le offerte ricaricabili/abbonamento e il servizio WOW FI gratuito per la navigazione wireless su rete Fastweb fuori casa. Inoltre furono incluse e rese gratuite le telefonate internazionali nei bundle dei minuti residui.

Le novità del 17 novembre

Nell’appuntamento del 17 Novembre sono state spiegate maggiormente nei dettagli le novità anticipate dall’amministratore delegato Alberto Calcagno. A partire dal 20 novembre si avrà un restyling delle offerte mobile, introducendo nei piani tariffari nuovi contenuti e servizi. La trasmissione è stata taggata con l’hashtag #nientecomeprima e si colloca all’interno di una strategia programmata con il compito di aumentare la trasparenza nel rapporto con i clienti.

Durante il primo annuncio di #nientecomeprima Fastweb aveva introdotto offerte fisse per abolire i costi nascosti in bolletta. Inoltre, in controtendenza rispetto alle altre aziende presenti sul mercato della telefonia mobile, aveva eliminato i costi per i servizi aggiuntivi e tutte le penali e i vincoli di durata. L’obiettivo di Fastweb Mobile è di assicurare al cliente la certezza della spesa e di pagare per quel che vede. Nella seconda puntata di #nientecomeprima il gestore riesce di nuovo a distinguersi all’interno di un mercato mobile dalle offerte promozionali pensate esclusivamente per i nuovi abbonati. A partire dal 20 novembre tutti i clienti Fastweb potranno aderire a qualsiasi offerta proposta dall’azienda nel suo portafoglio mobile, senza costi di uscita, ingresso oppure cambio piano. L’amministratore delegato Alberto Calcagno ha dichiarato che questa novità va a sanare la consolidata consuetudine del mercato mobile di penalizzare gli utenti già abbonati a favore dei nuovi clienti. Si tratta di un cambiamento richiesto da anni da parte dei consumatori italiani, così da eliminare l’accesso ristretto alle offerte migliori. Queste, infatti, sono dedicate solo a chi effettua un passaggio di utenza da altri operatori (e quindi precluse ai già clienti) oppure richiedono il pagamento di una voce aggiuntiva che può arrivare fino a 20 euro.

Articoli simili

L’offerta FREEDOM

Nella conferenza stampa non è stata presentata solo la decisione di attuare una parità di trattamento tra i clienti, ma si è parlato anche della convergenza. In particolare è stata rafforzata l’offerta di punta FREEDOM (mobile) per il mercato fisso. Rimane immutata, sia per i nuovi abbonati che per i vecchi clienti, la possibilità di usare hot spot WOW-FI per avere Giga illimitati e poter navigare senza limiti in modalità mobile e senza consumare i propri Giga. Infatti si sfrutta l’innovativo servizio di wi-fi condiviso disponibile in oltre 800 Comuni e messo a disposizione della Community dei clienti. Inoltre l’offerta FREEDOM propone agli utenti chiamate e SMS illimitati, passando da 6 a 8 GB; il prezzo rimane comunque di 9,95 euro sottoscrivendo Fastweb anche per il fisso.

Le offerte per il mercato fisso

Fastweb introduce, primo gestore in Italia, la strategia del prezzo bloccato anche per il mercato fisso. Di conseguenza i costi non cambiano una volta terminato il periodo promozionale. Al tempo stesso vengono messe a disposizione degli utenti tre offerte chiare e trasparenti, così da andare incontro alle varie esigenze della clientela. Inoltre si tratta di soluzioni convergenti, che riescono a soddisfare tutti i bisogni di comunicazione e di connessione. Le offerte sono Internet+Voce, Internet e Internet+Voce+Mobile. Come accade per il mercato mobile, si eliminano i costi per i servizi telefonici supplementari. Infatti nell’importo finale sono già inclusi, senza addebiti aggiuntivi, la segreteria, il trasferimento di chiamata e altre modalità utili. Le offerte convergenti riguardano inoltre il mercato mobile e si differenziano per il numero di minuti e SMS garantiti all’utente.

L’offerta di base è unica sul mercato. In più sono proposte al potenziale cliente le tariffe a consumo più basse del mercato per le chiamate all’estero da numero fisso, mentre le offerte mobile comprendono chiamate internazionali verso 50 Paesi.

Entra sul canale Telegram !