Fireball nuovo malware dalla Cina prende di mira i PC di tutto il mondo

0
In questi giorni la divisione Threat Intelligence di Check Point ha informato gli utenti di un nuovo attacco informatico che dalla Cina si sta dispargendo a macchia d’olio in tutto il mondo. La nota agenzia di sicurezza informatica qualche tempo fa aveva scoperto Judy un malware simile che però attaccava i dispositivi mobili, adesso invece si è avuto conferma di Fireball, software all’apparenza innocuo che ha già messo KO oltre 250 milioni di computer.

Fireball software maligno, ecco cosa fa

Fireball appena viene installato prende la totale autonomia dei browser presenti e inizia a sfruttarli a proprio piacimento, con lo scopo di far arricchire i creatori di quest’ultimo. Prendendo il controllo del pc riesce ad eseguire dei codici nei computer infettati, dirottando e manipolando il traffico delle vittime, e generando denaro tramite gli annunci, il quale arriva direttamente agli sviluppatori.  Se a un primo sguardo il software può sembrare innocua si consiglia comunque di non sottovalutarla, è probabile che installi in totale autonomia altri malware.

Fireball infetta il 22,84% delle aziende italiane

Secondo i dati raccolti da Check Point si è scoperto che quasi il 23% delle industrie italiane sono già state colpite dal pericolo malware. È chiaro che se non si procede con le dovute precauzioni, il numero degli infetti inesorabilmente tenderà ad aumentare. Per ulteriore supporto si consiglia di contattare l’assistenza online di Check Point.

Entra sul canale Telegram !