Google Fuchsia: arriva il nuovo OS rivale di Android

0

Google Fuchsia è il nome ufficiale del terzo sistema operativo creato da Big G, che va ad aggiungersi al celeberrimo Android e a Chrome OS, diffuso in particolar modo sui notebook della serie Chromebook, nati per sfruttare il cloud a 360°: la news arriva dopo un anno circa di continui test e sperimentazioni dal punto di vista grafico della casa di Mountain View, volti a creare un ambiente software adatto ai dispositivi portatili di ultima generazione.

Google Fuchsia: il successore di Android è tra noi

Fuchsia è un OS molto particolare, che fa leva su un kernel differente rispetto a quello Android: il suo nome è Magenta e pur essendo Linux-based proporrà nella versione definitiva dell’OS una gestione più veloce del multimedia (grazie all’interfaccia con le librerie Vulkan, nate per velocizzare gaming e streaming video) e dello storage, fino a restituire un’esperienza ben diversa da quella con il noto robottino verde di Google.

Fuchsia nasce per il mondo mobile: lo vedremo anche su desktop?

Il progetto di Big G è destinato sicuramente ad un mondo parallelo rispetto a quello dei PC e notebook: tuttavia non è da escludere il suo arrivo su ambienti software più complessi: tutto sta nel comprendere come Google gestirà la portabilità e la compatibilità tra app, fino a creare un ponte solido con le “vecchie” applicazioni Android.

Entra sul canale Telegram !