Google Maps apre i propri dati ai developer: in arrivo giochi più smart e interattivi

Google è indubbiamente in possesso delle mappature del nostro pianeta più complete e precise: il successo del servizio online Google Maps ne è tra le tante prove. Per questo motivo, Big G ha recentemente deciso di aprire pubblicamente il codice sorgente delle API di Maps ai developer, al fine di creare giochi e applicazioni Android molto più smart e basate sulle posizioni geografiche dei giocatori, al fine di creare mondi virtuali più interattivi e completi.

Google Maps è finalmente nelle mani dei developer di app e giochi

Articoli simili

Le mappe create in tempo reale costituiscono ovviamente l’ossatura di tutto Google Maps: i developer potranno sfruttare dati provenienti da oltre 100 milioni di costruzioni in 3D, indicazioni e geografia di oltre 200 paesi. Sarà inoltre inclusa una SDK per il motore grafico di gioco Unity, in modo da “ridipingere” il mondo fisico reale con enhancement dedicati ai nostri giochi preferiti.

Un’iniziativa che porterà il gaming a raggiungere vette di interattività superiori rispetto alla semplice realtà aumentata: l’apertura delle API al pubblico è tra le migliori mosse che Google potesse fare.

Entra sul canale Telegram !