Google Poly, una piattaforma per oggetti in realtà virtuale, aumentata e mista

Google continua incessantemente ad innovare anche dal punto di vista delle tre nuove tecnologie che trasformeranno profondamente il mondo dell’informatica e dell’interazione online nei prossimi anni: realtà virtuale, aumentata e mista. Il nuovo progetto del colosso di Mountain View è intitolato Google Poly e si tratta di una piattaforma libera e aperta a developer amatoriali ed esperti, in cui sono disponibili numerosissimi modelli virtuali di oggetti 3D da utilizzare nelle proprie creazioni in VR, AR o MR.

Google Poly: modelli in realtà virtuale gratuiti

Articoli simili

L’obiettivo di Google Poly è di dare una spinta in più a tutti i creativi alla ricerca di risorse utili quanto libere per creare progetti in realtà virtuale, aumentata o mista di ampio spettro. Le collezioni di oggetti sono libere e consentono, grazie all’editor integrato nella piattaforma, di creare quasi istantaneamente i propri esperimenti, per poi salvarli e condividerli con altre migliaia di utenti.

In attesa di novità dal punto di vista della VR dopo l’esperimento Daydream, Google si cimenta anche dal punto di vista “free and open” per quanto riguarda il nuovo mondo interattivo creato dagli utenti: quale sarà il suo prossimo passo?

Entra sul canale Telegram !