Google Seurat, la realtà virtuale del futuro diventa cinematica

0

L’evento Google I/O 2017 procede a gonfie vele, e non sta sfuggendo a Big G l’opportunità di illustrare le nuove potenzialità della realtà virtuale. Dopo aver pubblicizzato il nuovo Zenfone AR della partner ASUS, pronto per la VR di Google Tango e Google Daydream, è il turno di un’altra sorpresa: Google Seurat.

Google Seurat: arriva la realtà virtuale 2.0

Il nuovo esperimento Google, che trae il suo nome dal pittore puntinista Georges Seurat, consiste nel permettere ai dispositivi mobile high-end, quali smartphone e tablet, di visualizzare una realtà virtuale cinematica, immersiva e capace di restituire un feeling del tutto simile alla visualizzazione di un filmato in 4K.

La dimostrazione è stata condotta grazie all’ausilio di uno scenario tratto dalla saga di Star Wars, renderizzato grazie ad un algoritmo di compressione di poligoni e texture size in modo da renderlo agibile su smartphone: il risultato è pressoché impeccabile e coinvolgente come non mai.

Lo sviluppo della VR di domani passa da Google

Dopo aver constatato le possibilità a livello hardware delle nuove tecnologie di realtà aumentata e virtuale grazie a Google Seurat, il maggiore obiettivo dei creatori è spingere le frontiere della VR e in particolar modo dei suoi contenuti fino a dove oggi si è semplicemente sperimentato: quali saranno i titoli cinematici VR con cui viaggeremo con la mente nel futuro?

Entra sul canale Telegram !