Hisense F31: dalla Cina l’equilibrio tra design, prestazioni e prezzo

0

Il produttore cinese Hisense si riaffaccia sul mercato con un prodotto che sorprende per essere la sintesi perfetta di design, prestazioni e prezzo: in un mondo in cui l’equilibrio tra queste tre caratteristiche fa la differenza tra il successo e il catastrofico fallimento, Hisense F31 si candida ad essere uno dei prodotti interressanti.

Partiamo dal design

Hisense F31 ha una scocca interamente realizzata in metallo con gli angoli arrotondati sulla quale spicca uno schermo Full HD con diagonale da 5 pollici. Il design complessivo non è molto diverso dalla media degli smartphone attualmente presenti sul mercato ma ormai in fatto di estetica sembra sia stato detto tutto o quasi per cui ci siamo abituati al fatto che tutti i device hanno differenze minime per quanto riguarda il colpo d’occhio. Nella parte superiore rispetto allo schermo troviamo l’altoparlante e il sensore anteriore della fotocamera che è da 5 megapixel mentre per la posteriore abbiamo un sensore da 15 megapixel con obiettivo f/2.0.

La scheda tecnica

Hisense F31 monta un processore Qualcomm Snapdragon 430 ed ha 2Gb di RAM e 16 Gb di memoria interna espandibile comunque via microSD. L’ambiente software è Android Marshmallow mentre per quanto riguarda la connettività abbiamo il modulo 4G, Wi-Fi e Bluetooth  e poi – vera chicca per questa fascia di prezzo- il lettore per le impronte digitali. La batteria è da 2500 mAh.

Fascia di prezzo

Sicuramente uno dei punti di forza di Hisense F31 è il prezzo. Molti smartphone con la stessa scheda tecnica superano tranquillamente i 200€ escludendo così una sostanziosa fetta di pubblico che magari non è disposta a raggiungere cifre così alte per un prodotto che esce fuori dal mondo dei marchi mainstream. Hisense propone il suo nuovo gioiellino a 179€, una cifra abbastanza abbordabile.

Entra sul canale Telegram !