HTC U12 Life, il medio-gamma Android con performance generali ottime

Giunto qualche mese fa a IFA 2018, il nuovo medio-gamma del brand cinese HTC non delude le aspettative dell’utenza Android, combinando un design convincente ad una piattaforma hardware capace di stupire diversi user per versatilità e potenza complessiva.

Lo smartphone è innanzitutto da considerarsi un phablet (display 6″ FHD+ con rapporto schermo 18:9), ed integra una combo CPU + GPU costituita da Snapdragon 636 e Adreno 509. Non mancano poi i classici 4 GB RAM da mid-range, 64/128 GB di storage espandibile e una connettività completa Dual SIM 4G, Cat. 11 e Bluetooth 5.0 Low-Energy, con Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac in dual band.

Articoli simili

HTC U12 Life: il mid-range cinese si distingue per performance complessive

L’interfaccia è ovviamente la customizzazione proprietaria HTC Sense, installata “on top” di Android Oreo 8.1, per il quale non sono però stati ancora annunciati upgrade ad Android 9.0 Pie. Assente il discusso notch, dal punto di vista del design, mentre la parte posteriore del device può vantare una double cam con disposizione degli obiettivi chiaramente ispirata a iPhone X.

Il grip del dispositivo è buono e nel complesso lo smartphone sembra costruito per resistere abbondantemente all’usura, essendo presente una back cover metallica solida e di stile. Completano il tutto un lettore NFC e una USB Type C, rendendo U12 Life un mid-range da considerare e sorprendentemente valido per un’utenza Android non eccessivamente esigente.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Entra sul canale Telegram !

Commenta questa News :-)

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy