Huawei Watch 2 2018, ecco le tre varianti eSIM, nanoSIM e Bluetooth in arrivo

Nonostante poche cose siano effettivamente cambiate rispetto al predecessore Watch 2 Pro, primo smartwatch con Android Wear ad essere dotato di eSIM, il nuovo dispositivo della casa cinese ci offre alcune piccole novità di interesse per chi segue da vicino il mondo dei wearable e la sua evoluzione nel tempo.

L’indossabile di casa Huawei, disponibile in tre versioni (rispettivamente con supporto nanoSIM, eSIM o semplicemente dotata di Bluetooth), ha dalla sua parte un comparto hardware soddisfacente: un chipset Snapdragon 2100, accompagnato da 768 MB di RAM e 4 GB di storage interno.

Articoli simili

Huawei Watch 2 2018: novità sui wearable

A bordo di Huawei Watch 2 2018 anche la connettività fa la sua figura, grazie al chip NFC che permette di supportare tantissime piattaforme di micropagamento online, tra cui Ali Pay, Huawei Pay e generalmente i servizi NFC-compatibili. Molti utenti saranno forse ancora più interessati al supporto eSIM/nanoSIM, che consente chiamate telefoniche e l’uso di servizi web, tra cui ovviamente lo streaming musicale.

Non manca un GPS interno per il tracciamento della posizione dell’utente in tempo reale, così come l’integrazione di una serie di sensori per il battito cardiaco e il rilevamento della risposta galvanica della pelle; che assieme alla possibilità di monitorare la qualità del sonno rendono Huawei Watch 2 2018 un wearable adeguato anche per alcune basilari applicazioni fitness, pur non essendo propriamente uno sportwatch.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Entra sul canale Telegram !

Commenta questa News :-)

L'indirizzo email non verrà pubblicato.