Hungry Shark VR, il gaming incontra la realtà virtuale

0

Ubisoft non è solo Assassin’s Creed: la storica software house torna alla ribalta lanciandosi nel mondo del gaming e della realtà virtuale, due territori che si propone di esplorare simultaneamente grazie a Google Daydream, la piattaforma di realtà virtuale per smartphone introdotta da Big G con l’avvento di Android Nougat.

Hungry Shark VR: esplorare i fondali marini con la realtà virtuale

Il nuovo titolo in VR studiato dal brand americano per rendere gli utenti ancora più consapevoli delle potenzialità del gaming a 360° è Hungry Shark VR, simulazione in cui incarneremo uno dei terrori dei mari più conosciuti, uno squalo, alla scoperta dei fondali marini e di nuovi modi per tenere alla larga dal nostro territorio eventuali predatori, tra cui gli immancabili umani.

Ubisoft lancia i primi titoli VR, e promettono bene

Il titolo è concepito in modo da permettere un’interazione completa con i fondali in background, entrando in grotte, cave, relitti dispersi sul fondo dell’oceano, il tutto mentre affrontiamo tre diverse modalità di gioco, che vanno dalla nuotata in velocità alla protezione del nostro territorio, alla semplice scoperta del mare attorno a noi.

Il gioco è disponibile su Google Play Store, ed è compatibile con i dispositivi che supportano Daydream: di certo Ubisoft continuerà per questa strada, essendo la realtà virtuale pronta per diventare parte integrante del videogaming del futuro.

Entra sul canale Telegram !