HyperDrive USB-C: la soluzione ideale per MacBook

Per quanto concerne l’aspetto stilistico è noto a tutti che i MacBook non sono secondi a nessuno, ma la ricerca di una livrea sempre più compatta e bella da vedere ha costretto i tecnici di Cupertino a dotare il loro portatile di una sola porta USB, una carenza notevole visto che al giorno d’oggi decine di gadget tecnologici hanno bisogno di quella porta e per evitare di tirare a sorte per scegliere quale collegare tra essi possiamo munirci di un hub come HyperDrive USB-C.

L’impatto visivo di HyperDrive USB-C è notevole poiché ricalca lo stile del MacBook, è realizzato in alluminio satinato ma è quello che permette di fare a colpire maggiormente l’attenzione: due porte USB, una USB-C(solo per ricarica), un connettore per schede microSD e una mini DisplayPort per connettere un monitor secondario. Il limite di questo gadget è rappresentato dal fatto che le due porte USB sono 2.0.

HyperDrive USB-C è un gadget dedicato esclusivamente al mondo dei MacBook per cui non è escluso che subisca nel tempo corposi upgrade, magari con l’aggiunta dello standard Usb 3.0 o un lettore di schede SD ma per il momento è la regina tra le soluzioni al problema descritto all’inizio del post. HyperDrive USB-C costà all’incirca 49$ sugli store online.

Entra sul canale Telegram !

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.