Intel, vulnerabilità di grave livello scoperte in numerosi processori

0

Intel ha appena comunicato al suo pubblico la presenza di diverse gravi vulnerabilità in alcune delle sue gamme di processori, tra cui i potenti Xeon (destinati ai PC server), gli Intel Core di sesta, settima e ottava generazione, più diversi esemplari del sottosistema Atom, Pentium e Celeron.

La notizia colpisce inaspettata l’utenza di tutto il mondo, ora alla ricerca degli ultimi update firmware per i propri PC o motherboard, in modo da richiudere le vulnerabilità che, se sfruttate, potrebbero consentire ad un attaccante remoto di prendere il controllo del sistema in uso.

Intel, vulnerabilità inaspettate in alcuni processori

I bug in questione permetterebbero ad un cyber pirata di caricare in esecuzione del codice malevolo, che risulterebbe invisibile all’utente, causando dei crash imprevisti e difficoltà nella gestione del nostro sistema.

Al momento, Intel ha reso nota la lista di chipset vulnerabili:

Intel Core (6°, 7°, 8° gen)
Intel Atom C3000
Intel Atom E3900 Apollo Lake
Intel Xeon E3-1200 v5 / v6
Intel Xeon Scalable
Intel Xeon W
Intel Pentium Apollo Lake
Intel Celeron N / J

molto presto, i chipset riceveranno patch di sicurezza dai produttori di PC che li hanno installati sui propri device, sperando di poter richiudere questa grave falla a livello firmware.

Entra sul canale Telegram !