Internet Explorer è ancora la prima scelta, ma per poco..

Sicuramente avrete già visto il meme che fa da foto principale di questo post: il povero Internet Explorer viene simpaticamente bistrattato non appena se ne ha l’occasione. E’ quasi come se il suo nome fosse diventato sinonimo di lentezza e inadeguatezza agli standard sempre più performanti richiesti dagli utenti e ricercati dalle aziende. Eppure l’amato e odiato Internet Explorer è ancora il numero uno al mondo tra i browser più utilizzati.

Da una ricerca condotta da un noto sito di rating per browser e app è venuto fuori che la maggioranza degli utenti a Marzo 2016 sceglieva ancora Internet Explorer per surfare il web ma questo primato è destinato a crollare a breve visto il tasso di crescita di Chrome che, a soli sette anni di vita, ha visto la sua popolarità schizzare sempre più in alto.

Intanto, forse per correre ai ripari e limitare i danni, Microsoft ha reso le estensioni di Edge, fratellino minore di Internet Explorer, eseguibile anche dal codice sorgente di Chrome in nome di uno scambio di favori che potrebbe portare il nuovo gioiellino di casa Redmond a ripetere l’exploit del browser targato Google.

Entra sul canale Telegram !

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.