iOS 11.4.1, finalmente fixato il bug “Taiwan” che crashava svariati modelli iPhone

Il bug “Taiwan”, che ha recentemente causato una vera e propria crisi agli utenti iPhone cinesi e non solo, è finalmente stato fixato grazie all’ultimo aggiornamento software disponibile tramite iOS 11.4.1: i device iOS che ne erano affetti possono finalmente considerarsi non più in pericolo.

La vicenda che ha portato al manifestarsi del bug (digitare la parola “Taiwan” oppure postare l’emoji bandiera di questo paese crashava il dispositivo, in quanto iOS rispondeva al trigger con un codice “null”) è quindi chiusa: da cosa è stata scatenata?

Articoli simili

iOS 11.4.1: il bug Taiwan è stato corretto

In breve, alcune tensioni di natura geopolitica tra Cina e Taiwan hanno portato la Mela ad editare e censurare alcuni riferimenti al paese taiwanese per gli utenti cinesi, rendendo irreperibili emoji e addirittura la parola identificativa dello stato.

Gli utenti più arguti sono riusciti a scovare un workaround temporaneo, che prevedeva lo switch delle impostazioni regionali da USA a Cina ed ancora ad USA per poter utilizzare comunque le parole “proibite”, tuttavia iOS 11.4.1 ripristina come dev’essere l’uso di emoji e riferimenti al Taiwan: niente più rischio di crash per i nuovi iPhone.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Entra sul canale Telegram !

Commenta questa News :-)

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy