iOS, l’era del jailbreak è definitivamente finita?

0

L’epoca del jailbreak dedicato al sistema operativo per eccellenza della casa di Cupertino, iOS, è finita? A quanto pare, questa è l’opinione di di uno dei padri fondatori della tecnica di reverse-engineering più nota a hacker e appassionati del mondo della Mela di tutto il mondo, Jay Freeman. Secondo quanto riferito alla rivista online Motherboard, Freeman, assieme a Nicholas Allegra e Michael Wang, altri due entusiasti del mondo jailbreaking, installare tweak e nuovi firmware su un iPhone jailbreakato potrebbe presto diventare una pratica del passato.

iOS Jailbreak verso la fine?

Freeman elenca diverse ragioni al centro della possibile fine del jailbreak su iOS, che pure fino a pochi anni fa veniva visto come tecnica essenziale per ampliare le potenzialità dell’OS per smartphone. I tweak ospitati su Cydia Store sono sempre più relativi a modifiche minori, che rispecchiano quasi del tutto in parte le funzionalità stock già offerte da un iOS in continuo miglioramento, e con coefficienti di resistenza agli attacchi di terzi particolarmente elevati, che possono dissuadere dal tentare il jailbreaking per un periodo di tempo prolungato. La maggior parte delle ottimizzazioni native, quindi, ridurrebbe fino a quasi annullare la necessità del jailbreaking.

iOS jailbreaking: una sfida per appassionati?

Al momento non è stato rilasciato un tool jailbreaking stabile e affidabile per iOS 11, l’ultima iterazione dell’OS, tuttavia Freeman ritiene sarà uno degli ultimi strumenti disponibili per questa piattaforma: in futuro, i device jailbroken saranno un ricordo per veri appassionati e non utenti regular.

Entra sul canale Telegram !