La nostra epoca è rappresentata dalla internet culture

Ethernet cable pluged into globe
0

Se dovessimo rappresentare il momento storico in cui viviamo con un parola, facendo riferimento alla novità più sostanziale che caratterizza il nostro tempo, questa potrebbe essere internet culture (che in realtà sono due ma vabbé). La nostra epoca è pervasa da questa corrente culturale tant’è che sempre più persone, anche se non possiedono competenze specifiche, possono parlare tranquillamente di peer to peer, net neutrality, hacking e social media. Facciamo parte di un flusso di cultura che è strettamente collegato a quello che succede in rete: la vita vera si mischia con quella virtuale al punto che spesso appaiono indistinguibili.

Meglio le serie TV che i film

Come raccontare tutto ciò? Il cinema ci ha provato con fortune piuttosto alterne e con modi che non hanno convinto i più. Basta pensare a The Social Network, ai film su Steve Jobs e Julian Assange. Lo stesso non si può dire per il mondo delle serie TV dove la presenza di Mr.Robot e Black Mirror (che consiglio) fanno ben sperare. In realtà di prodotti che raccontano la internet culture ce ne sono diversi.

Qualche titolo

Catfish (2010) racconta di come abbiamo imparato a gestire i sentimenti online. We Are Legion (2012) narra dell’ascesa del collettivo di hacker Anonymous e dei loro ideali. Il progetto italiano Italy in a Day diretto da Gabriele Salvatores ci racconta di come le distanze geografiche non esistano più. We Steal Secrets (2013) spiega quanto le dichiarazioni di Wikileaks possano incidere sugli equilibri politici mondiali. Citizenfour (2014) ovvero la storia di Edward Snowden, il divulgatore informatico più famoso del pianeta. E infine Zero Days (2016) ci da la prospettiva di cosa può essere la guerra informatica.

Insomma, il mondo della internet culture va compreso e chiunque voglia farlo non ha che da vedere uno, qualcuno o  tutti i documentari che ne parlano. La lista di prima – ovviamente – non è da considerarsi esaustiva.

Entra sul canale Telegram !