L’app di Facebook e l’autonomia perduta

0

Sono anni ormai che si discute animatamente sul consumo di batteria dell’app di Facebook su dispositivi Android e iOS, su questi ultimi, per giunta, pare che l’app processi del codice nonostante si disattivino gli aggiornamenti in background  con conseguente spreco di importanti punti percentuali di carica.

Parlando di numeri, il consumo dell’app di Facebook ammonta a ben il 20% dell’autonomia complessiva dello smartphone: un dato preoccupante visto che quest’app è una tra quelle più utilizzate. Qualcuno però ha provato a disinstallarla e, miracolo, è sopravvissuto all’intervento per raccontarci che l’arco temporale di utilizzo del melafonino si è allungato arrivando da 10 ore scarse a più di 13: in pratica, staccndo il telefono dal caricabatterie alle 7:00 del mattino, la batteria ha cessato di dare segni di vita alle 22:30.

Tra i molti motivi che causano il consumo della batteria e che possiamo imputare all’app di Facebook ci sono le sessioni audio rimaste in sospeso, che finiscono in background, e le notifiche. Volendo rinunciare all’app bisogna rinunciare a queste ultime e utilizzare la versione browser del social. Siamo pronti a tutto ciò?

Dal canto suo il team di Facebook ribadisce l’impegno per cercare di risolvere il problema.

Entra sul canale Telegram !