LG G7 ThinQ, il brand fa chiarezza sulla tecnologia utilizzata dal display

LG ha atteso particolarmente a lungo prima di rivelare il successore di G6, tuttavia LG G7 ThinQ, erede del passato top di gamma, è dietro l’angolo. Malgrado i pochi rumor confermati dal brand orientale, si fa sempre più chiaro il panorama in merito all’hardware dello smartphone, a cominciare dalla tecnologia utilizzata dal display, che sarà uno dei suoi più rilevanti punti di forza.

LG G7 Thinq: lo schermo è tutto?

Articoli simili

Il display è un ‘comune’ LCD, tuttavia migliorato dalla tecnologia “Super Bright Display” fortemente voluta da LG. La sua principale facoltà consiste nel power saving: la durata della batteria non verrà intaccata di molto nonostante i valori di luminosità a 1000 nit.

Lo schermo sarà un 6.1 pollici con aspect ratio da 19.5:9, un valore inusuale che dà invariabilmente vita ad uno smartphone particolarmente ‘allungato’. Tra le tecnologie utilizzate da LG per migliorarne l’aspetto e le performance, l’uso di una matrice a colori RGBW (anziché la più classica RGB), in modo da incrementare i valori di luminosità ed efficienza: sarà sufficiente per competere con i più moderni OLED?

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Entra sul canale Telegram !

Commenta questa News :-)

L'indirizzo email non verrà pubblicato.