Malware smartphone, una nuova minaccia contro PIN e password

0

Minacce sempre più moderne e imprevedibili a carico dei dispositivi Android e iOS degli utenti di tutto il mondo: tra di esse, l’ultima novità in campo malware smartphone è costituita da un attacco remoto molto peculiare, che permetterebbe di estorcere i valori PIN e le password del proprietario del dispositivo.

Il fenomeno, studiato dalla Newcastle University, consisterebbe nell’identificare i movimenti (swipe, tap) dell’utente sullo schermo, grazie alla dotazione di sensori (accelerometro, giroscopio) presente nella grande maggioranza dei dispositivi moderni.

In questo modo, sarebbe possibile rivelare un PIN di 4 cifre nel 70% dei casi al primo tentativo, cifra che sale ad un allarmante 100% dopo soli cinque tentativi. Questo è reso possibile dagli oltre 25 sensori che in media sono integrati negli smartphone moderni, incluse eventuali smartband con sistemi operativi particolarmente evoluti (watchOS, Android Wear).

La nuova frontiera del malware smartphone si estende quindi alle azioni “touch” dell’utente, ed in tal caso la scelta più ovvia per attivare un’efficace protezione sembra essere una: scaricare app da store ufficiali, in modo che possa essere quasi abbattuta la probabilità percentuale di malware presente.

Entra sul canale Telegram !