Mediatek Helio P60 è ufficiale: nuovo chipset in grado di offrire performance avanzate e funzioni AI

MediaTek ha appena mostrato al suo pubblico Helio P60, chipset che potenzierà una buona parte di smartphone e dispositivi compatibili con Android a partire dai prossimi mesi. Pur non essendo un’alternativa di alto livello quali le proposte di Samsung e Qualcomm, P60 rappresenta un buon passo avanti per la chipmaker orientale, essendo stato creato da TSMC con processo produttivo 12 nanometri offrendo perciò un buon rapporto tra prestazioni e power saving.

Articoli simili

P60 è costituito da 4 core CorteX A73 a 2 GHz e quattro Cortex A53 (2 GHz) per task di basso livello, ed una GPU non ancora definita, comunque in grado di offrire un performance enhancement del 70% superiore alla precedente generazione, ed una APU (AI processing Unit) in grado di offrire anche alcune operazioni di intelligenza artificiale di bassa fascia.

Mediatek Helio P60: AI entry-level sui nuovi processori

Al centro del chipset, CorePilot 4.0, architettura hardware di Mediatek in grado di controllare la temperatura del chipset, monitorare le performance complessive e l’ottimizzazione dei task. L’AI integrata è compatibile con le piattaforme API Android Neural Networks, così come con TensorFlow, Caffe/Caffe 2 e un Image Signal Processor capace di combinarsi all’APU per esperienze in realtà virtuale ancora più immersive, che vedremo in funzione sui primi smartphone che installeranno P60.

Entra sul canale Telegram !