Oculus, la realtà virtuale del 2018 con visori stand-alone

0

Oculus Rift è indubbiamente uno dei più popolari visori VR di fascia alta, un headset che assieme alle proposte di Samsung e HTC ha permesso di rendere la realtà virtuale sempre più accessibile a gamer e semplici tecnofili alla ricerca di una soluzione abbordabile. Ora, Oculus avrebbe in serbo una sorpresa, pronta a debuttare nel 2018, per tutti gli amanti della VR: un visore stand-alone low-cost di alta capacità, più compatto di Rift e performante sia nelle classiche app VR ready che nel gaming.

Oculus, ecco la VR del futuro

Il nuovo dispositivo ha nome in codice “Pacific” e apparentemente sarà un wearable particolarmente leggero e facile da indossare. L’obiettivo è rendere la VR popolare esattamente come il video streaming o gli smartphone, in modo da rendere i contenuti multimediali ancora più avanzati dal punto di vista dell’immersività e del coinvolgimento emotivo. Un visore che quindi potrebbe stimolare la creazione di adventure games e servizi VR-based sempre più originali ed utili, che amplieranno un parco app già dotato di numerose proposte, tuttavia insufficienti rispetto alle enormi potenzialità della realtà virtuale.

Entra sul canale Telegram !