OnePlus 5 e 5T, il nuovo update conclude una volta per tutte lo “scandalo clipboard” di OnePlus?

La nuova beta di Android Oreo destinata ai due flagship OnePlus 5 e 5T contiene un aggiornamento probabilmente in grado di risolvere una volta per tutte lo ‘scandalo clipboard’ in cui è stata coinvolta OnePlus nelle settimane appena trascorse.

Il gigante asiatico è infatti stato accusato di intercettare alcuni dei dati copiati ed incollati nella clipboard di OnePlus 3/3T, 5 e 5T da parte degli utenti; illazione che poi si è risolta in un nulla di fatto dopo la comunicazione online che ha chiarito come le clipboard non intercettassero in realtà nessuna stringa di dati: si trattava semplicemente di una funzione test presente in HydrogenOS, controparte orientale di OxygenOS, rimasta inattiva nelle versioni occidentali degli smartphone OnePlus.

Articoli simili

OnePlus 5, giunge alla fine il ‘caso clipboard’?

Per porre fine alle speculazioni, OnePlus ha scelto di eliminare nella beta di Oreo attualmente in fase di perfezionamento la Clipboard app, in modo che gli utenti possano scegliere quale tipo di memorizzazione dei dati copiati attivare.

E’ stato introdotto anche un nuovo pick-up gesture switcher, che consente di scegliere in quale modo effettuare lo slide mentre si riceve una chiamata, come gradito bonus per l’aggiornamento in arrivo: l’OTA farà la sua comparsa molto presto, tuttavia gli utenti che avessero particolare fretta possono comunque scaricare l’open beta build già disponibile.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Entra sul canale Telegram !

Commenta questa News :-)

L'indirizzo email non verrà pubblicato.