OnePlus 5T e 5, il supporto Project Treble unofficial è possibile: ecco come

OnePlus ha recentemente ricevuto diverse critiche per non aver implementato ufficialmente il supporto Google Project Treble sui suoi dispositivi di punta: come spesso però avviene, i modder più astuti sono riusciti comunque a scoprire un metodo per abilitare la funzione su OnePlus 5 e 5T, tra i terminali più popolari e avanzati del brand.

Articoli simili

OnePlus 5T e 5: Project Treble, inaspettatamente, è possibile

I developer che hanno analizzato il filesystem dei due smartphone hanno scoperto una partizione rimasta inutilizzata (last_parti), ammonta a circa 1.5 GB ed è stata prontamente sfruttata da un modder del team Mokee ROOM (XiNGRZ), che ha rinominato la partizione in esame e ha aggiunto uno script per crearne una “proprietaria”, esattamente come accade nei device che offrono supporto ufficiale a Treble.

Dopodiché è diventato relativamente facile avviare una custom ROM di tipo generico (GSI), aprendo le porte ad un vero e proprio mondo di aggiornamenti stampo Treble per i due OnePlus. Il metodo in questione è abbastanza ‘spartano’, per quanto efficace, ma ovviamente Mokee Team non mancherà di offrire in futuro soluzioni più avanzate e veloci alla portata di tutti.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Entra sul canale Telegram !

Commenta questa News :-)

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy