Paranoid Android risorge e si aggiorna alla versione 7.2: le novità

0

Paranoid Android, una delle ROM dell’universo Android più apprezzata di sempre assieme a Lineage OS (rinata dalle ceneri di CyanogenMod), torna attiva e con la versione 7.2 appena rilasciata propone diversi cambiamenti essenziali per riprendere il passo e competere con la distribuzione Android originale. Alla prima accensione del sistema aggiornato, troveremo con piacere una custom ROM basata su Android 7.1.2. Nougat con diverse caratteristiche che la rendono molto simile ad una “stock”, pura e priva di personalizzazioni superflue.

Paranoid Android 7.1.2.: le novità dell’update

Tra gli update più appetibili di Paranoid Android, il Pie Control, che consente di personalizzare la modalità immersiva a bordo dello smartphone e il Pocket Lock, che blocca la pressione accidentale di controlli e menu nel caso in cui trasportassimo il dispositivo in tasca. I wallpaper, creativi e cromaticamente molto azzeccati, con motivi astratti coloratissimi, meritano lode a parte e la personalizzazione delle notifiche LED, assieme alla disponibilità degli update OTA, rappresentano il fiore all’occhiello per il ritorno di Paranoid.

Paranoid Android: le ottimizzazioni

Troviamo a bordo della custom ROM Chromium, il browser ottimizzato per chipset Snapdragon, gesture rapide per avviare il software della fotocamera e controllare notifiche con uno swipe o il fingerprint reader. Paranoid Android si riconferma quindi nuovamente una delle ROM derivate più apprezzate per velocità e fedeltà ad Android stock: l’unica pecca è la sua disponibilità limitata, per ora, agli smartphone Pixel/ Pixel ZL, Nexus (5x, 6, 6p), LeEco Le Pro 3, Nextbit Robin e Xiaomi Mi 5. Non mancano i versatili OnePlus One (3/3T, X), tuttavia la lista si espanderà molto a breve.

Entra sul canale Telegram !