Postepay truffa tramite whatsapp ed sms

1

Postepay è da sempre il bersaglio migliore di moltissime truffe, proprio in questi giorni la Polizia Postale sta avvisando gli utenti possessori della carta a fare molta attenzione e a diffidare di qualsiasi messaggio di avviso ricevuto sul proprio smartphone. Se prima l’unico mezzo erano i messaggi, oggi tra i canali preferiti c’è anche Whatsapp, in questo caso è anche molto più semplice scoprire la truffa perchè Banco Posta non potrebbe mai avvisare i propri utenti mediante un’app.

Postepay, la carta risulta bloccata

Secondo il messaggio ricevuto da “Banco Posta” la carta Postepay Evolution risulta essere bloccata, a questo punto viene suggerito di aprire un link contenuto nel messaggio e seguire la procedura di sblocco scrivendo i dati della carta. A primo impatto nulla di strano, ma facendo attenzione si possono notare degli errori di scrittura e punteggiatura.

Postepay raccomandazioni della Polizia Postale

La Polizia Postale raccomanda molta attenzione e ricorda il numero verde da contattare sia in caso di truffa, sia per eventuali verifiche e controlli.

Entra sul canale Telegram !

  • MichelePaolino

    Da possessore di Postepay e figlio di dipendente di Poste Italiane ci tengo a dire che una delle raccomandazioni che danno quando acquistiamo una carta Postepay e che l’unico canale mediante il quale verremo contattati dall’azienda è quello mail con l’indirizzo che forniamo all’atto dell’iscrizione e che è associato con la carta. Poste Italiane non comunica via sms o whatsapp e tantomeno manda link.