Il primo smartphone senza batteria nasce nell’Università di Washington

0

Il primo smartphone senza batteria è nato a Washington grazie all’ingegno e alla tenacia dei ricercatori che sono riusciti a creare un dispositivo dalla durata infinita. Usare lo smartphone con il contagocce è qualcosa che ci accomuna in quanto in pochissimo tempo anche utilizzando la modalità risparmio si rischia di rimanere un giorno intero isolati giusto per non avere come ricaricarlo.

Il primo smartphone con alimentazione ambientale

Come può ricaricarsi uno smartphone senza un supporto fisico ed un’alimentazione diretta? A quanto pare è possibile alimentarlo mediante fattori ambientali, la sua ricarica avviene con ciò che lo circonda ed esteticamente non ha nulla che lo possa rendere brutto o strano, compatto ed allo stesso tempo semplice. Ovviamente non sarà uno smartphone capace di effettuare collegamenti internet, avrà semplicemente una piccola tastiera numerica e l’unica funzione di chiamare e ricevere chiamate proprio come i telefoni di un tempo.

Il primo smartphone del futuro

Il primo smartphone senza batteria purtroppo non verrà immesso sul mercato, almeno non adesso, la riuscita del progetto ha una sola funzionalità e riguarda il futuro. Un giorno presto o tardi potrà tornare utile per la realizzazione di un oggetto prodotto dalla fantasia.

 

 

Entra sul canale Telegram !