ProtonVPN, il servizio VPN creato dagli ideatori di ProtonMail

0

ProtonVPN è un nome che risulterà familiare a chi ha già utilizzato il popolare servizio di mail criptata end-to-end ProtonMail, creato per offrire un livello di sicurezza aggiuntiva alle comunicazioni personali. Nata come VPN futuristica incentrata su una copertura della privacy particolarmente sviluppata per una VPN (essendo basata su territorio svizzero, con server dislocati anche in Islanda e Svezia), ProtonVPN sembra un’alternativa assai promettente nel mondo delle VPN free e premium.

ProtonVPN pronta al lancio: alcuni dei servizi offerti

ProtonVPN offre un piano free con cui è possibile navigare il web eludendo blocchi nazionali e internazionali dovuti alla censura, che si tratti di siti che propongono streaming multimediale oppure semplici ipagine di testo. I servizi più avanzati includono la possibilità di navigazione con proxy TOR, tuttavia i livelli di privacy raggiunti con l’opzione gratuita sono già di per sé interessanti grazie alla cifratura delle connessioni con AES-256 ed il key exchange attuato con l’algoritmo a 2048 bit RSA.

Perché ProtonVPN è un’opzione valida?

ProtonVPN è costituita da una rete di server capaci di crittografare il traffico e di reinstradarlo in modo da rendere l’anonimato una possibilità realistica, a differenza di altre VPN gratuite che possono lasciarsi sfuggire qualche informazione di troppo. Implementa, a questo proposito, anche l’opzione Perfect Forward Secrecy in modo da evitare la compromissione delle sessioni passate in caso di analisi del traffico, costituendo un’opportunità interessante per chi è alla ricerca di qualcosa di più del classico proxy di rete.

Entra sul canale Telegram !