Recho: nasce l’auralità aumentata

0

Due sviluppatori danesi hanno pubblicato un’app che potrebbe aprire un ventaglio di possibilità per gli utenti e riscrivere i manuali di utilizzo dei servizi di messaggistica istantanea. L’app si chiama Recho e promette delle cose interessanti.

La principale funzione di Recho è quella di permetterci di registrare dei brevi messaggi audio e di caricarli su un apposito server che li registra in base alla nostra posizione geografica affinché un altro utente possa in un secondo momento ascoltarli a mo’ di simpatica e tecnologica caccia al tesoro. La seconda importante funzione di Recho è infatti quella di andare a recuperare le registrazioni lasciate in un certo posto da altri utenti e farcele ascoltare.

Al di là della goliardia insita in questo tipo di app, Recho propone una nuova era per quanto riguarda la messaggistica istantanea consentendo a utenti che non si conoscono di lasciare informazioni utili in un particolare luogo magari inerenti a un ristorante o a un monumento o evento culturale di modo che chi venga dopo possa beneficiarne.

I due sviluppatori nord europei hanno definito Recho come l’app che ha inventato l’auralità aumentata. Per capire cosa sia vi invito a provare l’app. Io l’ho provata in giro per Roma e a parte qualche imbecille che dice di essere a casa della sua ragazza e di amarla tantissimo, ci sono molti altri utenti che danno avvisi sul traffico, sul meteo in una particolare zona o sullo stato di un tratto di strada ma anche molto altro..

Entra sul canale Telegram !