Samsung Exynos 9810, rivelato il nuovo chipset: sarà il cuore di Galaxy S9

Samsung ha recentemente aperto il sipario su un componente chiave di quello che sarà Galaxy S9, top di gamma che debutterà molto a breve con diverse innovazioni lato software e hardware per tutti i fan del mondo Android. Si tratta di Exynos 9810, nuovo processore high-end che rappresenta l’ultimo stadio evolutivo della popolare serie, con una frequenza di clock davvero rimarchevole: 2,9 GHz.

Exynos 9810: le prime novità

Articoli simili

Samsung Exynos 9810 è nato per vincere: il system on a chip è realizzato con processo produttivo FinFET (2° generazione) a 10 nanometri, che gli ha concesso di raggiungere frequenze operative, durante i primi benchmark, al di fuori della norma per molti altri processori top di gamma. 9810 apre inoltre anche al deep learning, in modo che il chipset possa apprendere come elaborare fotografie, immagini 3D e scansioni biometriche in maniera innovativa e sicura.

Exynos 9810 sarà come sempre un octa-core studiato per multitasking intensivo; incorpora inoltre un modem LTE 1.2 Gbps cat. 18, ed è uno dei primi chipset per smartphone a supportare l’aggregazione delle portanti per consentire una connettività di primo livello: a breve potremo scoprire molto di più sul chipset, grazie al lancio di S9 in tutto il suo splendore.

Entra sul canale Telegram !