Server di Dark Souls offline: fatalità o scelta di From Software?

Più grosso è il marchio, più grande è la figura barbina quando, dopo mesi e mesi di annunci, spot pubblicitari e promesse, il videogame arriva nelle mani dei gamer e…qualcosa va storto. Nel mondo dei giochi di ruolo a tema fantasy come Dark Souls è piuttosto importante la parte online del gameplay, soprattutto per i capitoli precedenti. Come i più informati sanno, infatti, all’inizio di Aprile From Software ha rilasciato Dark Souls III e mentre tutti i fortunati acquirenti si deliziavano con le prime run sul nuovo titolo, gli aficionados storici della serie dovevano fare i conti con un evento disastroso.

Chi infatti aveva accumulato ore ed ore di gioco sul primo capitolo della serie Dark Souls, il che va tradotto più o meno come una vita alternativa virtuale, ha visto un blocco totale dei server del gioco che si è protratto per oltre una settimana. Oggi, recuperato il funzionamento dei server, nessuno ancora ha saputo spiegare questo disservizio ma qualche maligno smaliziato e ben informato sta facendo circolare la voce che forse il down dei server non sia stato casuale ma provocato di proposito per testare il funzionamento dei server del terzo capitolo dei Souls; altri tuttavia suppongono che sia stato un avvertimento perché se è vero che la serie di Dark Souls è sulla cresta dell’onda da anni, è anche vero che i primi due capitoli sono diventati sempre più accessibili economicamente, tanto da minacciare le aspettative di vendita del nuovo capitolo.

Può essere che From Software abbia deciso di mandare un segnale ai suoi sostenitori?

Entra sul canale Telegram !

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.