UberEats: pranzo e cena a domicilio anche in Italia?

0

UberEats è alla ricerca di un marketing manager che operi su Roma. L’annuncio, pubblicato dalla famosa startup su Linkedin, sembrerebbe un inequivocabile indizio dell’approdo più o meno imminente di UberEats in Italia. Il nostro paese rappresenterebbe un pezzo in più sulla scacchiera della società di San Francisco, che attualmente opera soprattutto negli Stati Uniti, ma sta pian piano allargando i propri orizzonti all’Europa.

Per chi non la conoscesse, UberEats è l’applicazione grazie alla quale è possibile ricevere direttamente a casa i piatti dei propri ristoranti preferiti. Attivo soprattutto negli Stati Uniti, il servizio è una creazione di Uber, la nota società di trasporto automobilistico privato.

Vediamo un po’ come funziona questo UberEats

Promo UberEatsCosì come l’app di Uber mette in contatto passeggeri e autisti, UberEats collega le persone ai ristoranti, permettendo a chi utilizza il servizio di mangiare piatti preparati dai propri chef del cuore senza muoversi di casa.

L’idea alla base di UberEats è quella di sfruttare gli autisti Uber per le consegne a domicilio. Il servizio, infatti, è nato per trarre profitto dai tempi morti: gli autisti in California venivano richiesti soprattutto il mattino e il pomeriggio (per recarsi e tornare dall’ufficio), mentre nell’ora di pranzo solitamente rimanevano senza nulla da fare. UberEats ha però tutte le carte in regola per svilupparsi come realtà a parte rispetto a Uber. Per utilizzare il servizio basta scaricare l’applicazione, aggiungere il proprio indirizzo di consegna e scegliere i piatti dal menu completo dei ristoranti presenti nell’elenco.

UberEats promette di consegnare il cibo presso domicili privati e uffici in meno di dieci minuti. Il ventaglio dei menu proposti è in continuo aumento, con un’offerta culinaria che varia di giorno in giorno. I dettagli cambiano a seconda del paese, ma in linea di massima i conducenti di UberEats ricevono una ricompensa di circa 2,5 euro, con Uber che trattiene il 20%.

Arriverà mai in Italia?

Per il momento, il servizio non è disponibile in Italia, ma la ricerca di un marketing manager su Roma fa presagire il suo imminente arrivo. L’ipotesi è che la decisione di approdare in Italia sia ormai stata presa dalla società, ma il progetto sia ancora allo stadio iniziale. Questo comporterebbe un lasso di tempo di almeno qualche mese prima che il servizio possa partire a pieno ritmo.

Come funziona UberEats, arriverà in Italia?UberEats per chi cerca lavoro

Nel frattempo, chi fosse interessato a ricoprire il ruolo di marketing manager per UberEats può dare un’occhiata all’annuncio su Linkedin. Tra i requisiti richiesti, almeno quattro anni di esperienza nel settore, una spiccata capacità di comunicazione scritta, orientamento al dettaglio e un occhio attento al design. In cambio del lavoro svolto, uno stipendio negoziabile in base all’esperienza e numerosi benefici. Un’occasione ghiotta per chi è alla ricerca di un’opportunità di lavoro.

Ecco il link ufficiale : Click QUI

Entra sul canale Telegram !