VPN, non tutte le connessioni sono protette: è possibile individuare l’IP address

Le Virtual Private Network, pur esistendo da diversi anni, sono un argomento tornato alla ribalta in tempi relativamente recenti, in seguito alla sempre maggiore richiesta di tool di sicurezza per una navigazione online anonima. A quanto pare, nonostante l’opinione comune, anche le VPN presentano significativi punti deboli, che potrebbero portare alla rivelazione dell’IP address reale di chi naviga, e non l’indirizzo virtuale del nodo di uscita della connessione.

VPN: privacy comunque a rischio?

Articoli simili

Esiste difatti un leak a carico di alcuni servizi VPN, attivato da un componente di default di diversi browser: WebRTC. Si tratta di una tecnologia multimediale in grado di permettere comunicazioni in tempo reale tra applicazioni utilizzando una piattaforma incentrata su JavaScript, presente su Firefox, Chrome, Opera, Vivaldi e diverse altre applicazioni.

Per svelare l’IP address dell’utente non sarebbe necessario altro che utilizzare un apposito script in grado di far leva su WebRTC, mostrando in chiaro i principali dati della connessione in uso. L’incidenza del leak sembra essere relativamente diffusa; su un’ottantina di VPN testate, quasi 20 sono vulnerabili all’attacco.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Entra sul canale Telegram !

Commenta questa News :-)

L'indirizzo email non verrà pubblicato.