Wannacry, il ransomware del momento, può colpire i Mac?

0

Wannacry è indubbiamente la minaccia digitale del momento: oltre 150 paesi colpiti dal ransomware di ultima generazione in grado di domandare un riscatto in Bitcoin per essere decrittato dal PC dell’utente vittima del contagio. Nonostante i principali bersagli siano soprattutto utenti Windows, qual è l’effettiva possibilità che i Mac user siano stati colpiti?

Wannacry, il ransomware capace di mettere il mondo in ginocchio

Nonostante la maggior diffusione di Wannacry su Windows abbia fatto ben sperare gli utenti del sistema operativo macOS, i numeri sembrano non essere del tutto concentrati sull’OS della casa di Redmond: macOS è vulnerabile; tuttavia fino ad oggi è al centro dei report un minor numero di casi legati all’OS della Mela in quanto la sua diffusione, rispetto alle ultime versioni Windows, è di gran lunga inferiore a livello mondiale.

Diffusione Wannacry: macOS come possibili target

Detto ciò, nonostante le policy di controllo nell’installazione di nuovo software siano automatizzate e più “smart” sui sistemi di derivazione macOS, il rischio di incappare in applicazioni munite di certificati digitali fake non è da sottovalutare: per questo motivo, all’alba di un’esplosione così persistente di un nuovo ransomware di portata mondiale, è più che mai necessario che i Mac user sfruttino App Store per installare nuovo software, in modo da tamponare e minimizzare possibili attacchi remoti.

Entra sul canale Telegram !