Windows Movie Maker ritorna, ma è un’applicazione fake: i pericoli

Windows Movie Maker, uno dei più celebri editor video per filmati amatoriali messo a disposizione da Microsoft ai suoi utenti, non è più supportato a partire da Gennaio 2017, ma sembra che numerosi utenti siano ancora alla ricerca di copie del software per realizzare brevi video da pubblicare online, spesso su piattaforme di veloce accesso come YouTube.

E’ proprio a causa della popolarità di Movie Maker che qualcuno sembra averne approfittato più del dovuto, mettendo a disposizione una versione apparentemente legittima del software all’indirizzo windows-movie-maker.org, tuttavia modificando il codice originale aggiungendo alcune componenti “premium” che si sono in realtà rivelate essere adware, che possono portare all’esborso di cifre notevoli per funzionalità aggiuntive invece integrate in Windows Movie Maker originale.

Articoli simili

Windows Movie Maker: attenzione al nuovo fake

Il software fasullo è balzato incredibilmente in testa ai risultati di ricerca dei principali search engine, portando diversi utenti a chiedersi perché sia possibile salire in cima alle SERP di popolari motori di ricerca quali Google a siti contenenti software palesemente compromessi. Nel caso in cui si avesse qualche dubbio a proposito di eventuali download di Movie Maker dal sito, è indispensabile eliminare la voce contrassegnata come Win32/Hoax.MovieMaker relativa al malware, impedendone il lancio ed eliminandolo dal nostro sistema in uso.

Entra sul canale Telegram !