WooWee: quando il giocattolo diventa smart

0

Quando ero piccolo c’era la pubblicità di un robot, Emiglio, che prometteva a tutti noi, piccole pesti interessate a questo tipo di giocattoli, un vero e proprio amico robotico in grado di trasportare oggetti in giro per casa e ripetere parole. Emiglio è meglio, diceva lo slogan ma, oggi impallidirebbe di fronte ai giocattoli smart di WowWee.

WowWee è una serie di piccoli robot che coniuga l’aspetto più tipicamente ludico del giocattolo con quello elettronico: si tratta di piccoli robot, 20 cm di altezza più o meno, che si possono pilotare mediante un apposito pad oppure con un app sullo smartphone. La particolarità di questi robot è che sono pieni di sensori che gli fanno assolvere particolari funzioni e creano un’esperienza di gioco che va oltre il semplice divertimento avvicinando il ragazzo alla comprensione della robotica.

WowWee ha come giocattoli di punta il T-Rex Miposaur che è in grado di riportare degli oggetti, le macchinine R.E.V. che implementano una tecnologia particolare mediante la quale dei sensori posti su una macchinina rilevano la velocità delle altre macchinine e degli attuatori regolano accelerazione e decelerazione per adeguarsi a quella velocità e infine il robottino MiP che può esplorare casa, ripetere gesti e trasportare piccoli oggetti.

Ovviamente parliamo di giocattoli di un certo livello per cui i WowWee hanno un prezzo che va dai 129€ ai 150€ ma che può variare a seconda del rivenditore o dell’offerta proposta da Amazon.v

Entra sul canale Telegram !