Xbash, il malware multipiattaforma del 2018: si diffonde e cresce tramite botnet

E’ multipiattaforma, in grado di replicarsi da sé grazie alle botnet ed è capace di consumare le risorse di sistema: questo è il profilo di Xbash, da considerarsi certamente come uno dei malware più evoluti del 2018, in grado di colpire server Windows così come Linux-based.

Xbash: incentrato sulle botnet, è il malware del 2018

Articoli simili

Xbash opera sfruttando numerose vulnerabilità software non corrette sulle piattaforme che incontra, unendo a ciò il bruteforcing sui protocolli web TCP e UDP. Tramite JavaScript o VBScript, inoltre, il malware è in grado di installare cryptominer indesiderati, in grado di portare le risorse di sistema disponibili a livelli parecchio inferiori alla norma.

Colpendo invece sistemi Linux, Xbash è in grado di attivare un ransomware capace di scaricare i database del server in uso (sia MySQL che MongoDB e PostgreSQL), per poi cancellare i dati originali: si attende ovviamente un carico di patch piuttosto notevole per debellare definitivamente la minaccia.

Get real time updates directly on you device, subscribe now.

Entra sul canale Telegram !

Commenta questa News :-)

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy